Google Stadia: la nuova frontiera del gaming?

ANNOUNCEMENT GAMING

Google Stadia è il nuovo servizio di game streaming del colosso con la G di Mountain View che permette di giocare a tutta una serie di videogame senza dover comprare una console o un PC da gaming. I giochi vengono eseguiti dai server di Google che invierà tramite streaming i dati al dispositivo da noi utilizzato. È possibile giocare con Google Stadia tramite varie piattaforme utilizzando Chrome. Il requisito fondamentale è la velocità di connessione: migliore è, maggiore sarà la qualità visiva dei giochi che utilizzeremo.

Abbiamo avuto l’occasione di provare Google Stadia in questi giorni, vi diremo le nostre impressioni, partendo dall’unboxing. Google Stadia Premiere Edition lo potete trovare sullo store di Google al prezzo di 129€ Google Stadia Premier Edition vi arriva a casa un cofanetto bianco che al suo interno contiene tutto quello che serve per far funzionare Stadia, come vedete nella foto sopra, il Chromecast Ultra total black, è lo strumento che vi serve per giocare sulla TV, fino a 4k Ultra HD 60fps HDR, ma Stadia si può giocare anche sul PC tramite il browser Chrome e sui disposiviti mobili supportati. Questa edizione permette di avere compreso anche 3 mesi di abbonamento a Stadia Pro (9.99 al mese, finita la promozione con possibilità di disdetta a vostro piacemento) che vi da la risoluzione fino a 4K a differenza di Stadia Base (gratuita che si ferma ad una risoluzione massima di 1080p)

Il Chromecast vi permette nella televisione scelta (basta una semplice e sola uscita HDMI) di riprodurre il gioco scelto dalla APP GOOGLE STADIA, ovviamente il Chromecast va settato e impostato dalla APP GOOGLE HOME, tutto questo richiede pochissimi minuti e basta seguire la procedura che vi appare nelle varie schermate delle APP; ovviamente la priorità è avere una connessione che vi permetta di fornirvi minimo 10 m/byte in download, ovviamente potete controllare questa importante caratteristica con lo SPEED TEST fornito dal sito di GOOGLE STADIA. Il Chromecast che vi fornisce il pacchetto Google Stadia Premiere Edition può essere usato anche come MIRRORING SCREEN se non disponete di una SMART TV per poter riprodurre, le APP maggiormente utilizzate per guardare serie TV, sport e musica.

CHROMECAST ULTRA + CONTROLLER STADIA + INTERNET + APP GOOGLE STADIA + APP GOOGLE HOME = NIENTE PIU’ CONSOLE!

 

Unboxing Google Stadia: Controller Stadia e Chromecast Ultra

Andiamo a parlare invece dell’altra parte fondamentale, ovvero il controller STADIA, molto bello, ergonomico e duttile (dovrebbe essere compatibile anche con altri giochi su PC), con la funzione prioritaria ovvero quella su TV, il controller funzione in WIRELESS grazie all’abbinamento di Bluetooth e WI-FI (la stessa dove è connessa il Chromecast), mentre se ustae Stadia su PC serve il cavo USB per poterlo usare. Il controller STADIA, è un mix di tra PlayStation e Xbox visto che frontalmente ci sono i classici tasti della console Microsoft ovvero X Y A B, mentre i trigger pad dietro presentano le diciture tipiche Sony ovvero R1 R2 L1 L2, il controller però funziona anche come MOUSE, grazie anche ai 4 tasti posti sopra i pad direzionali L e R, con funzioni anche di Screenshot e Clip Video.

 

Per maggiori INFO e dettagli vi lasciamo il link dove potete trovare tutto ciò che serve per capire come funziona il mondo Google Stadia

Google Stadia Home Page

La nostra esperienza con Google Stadia è stata SOLAMENTE tramite PC e browser Chrome, grazie alla connessione in HOTSPOT di Wind 4G LTE+, per cui vi parleremo non della funziona principale ovvero quella su TV (per via di una connessione minima non all’altezza della richiesta). Il prodotto Stadia presenta 4 giochi compresi nella Premiere Edition, ovvero la collezione di Destiny 2, la versione Platinum di Farming Simulator 2019, Samurai Showdown e Tomb Raider Definitive Edition, abbiamo deciso però di usufruire degli sconti Premiere e di Stadia Pro, per provare anche ad un prezzo ottimo NBA 2K20.

Stadia su PC sembra ancora in beta testing, non da ancora una fluidità come se giocate al gioco “scaricato” i frame e la qualità video non sono sempre di grande qualità visiva, inoltre la connessione su PC tramite BROWSER CHROME non è ancora fluida e immediata, anzi a volte ci vuole un pò di pazienza per far partire il gioco scelto, ovviamente una connessione via modem sarebbe quella predefinita e l’alimentatore del Chromecast Ultra prevede anche una entrata Ethernet apposita per avere maggiore stabilità dove la connessione WIFI non ci da garanzie.

Il concetto è rivoluzionario e sicuramente verrà ampliato anche al gaming su mobile e migliorato anche su esperienza PC, quindi non vogliamo essere negativi come alcune recensioni, che parlano di FLOP, sapete che non abbiamo peli sulla lingua, per cui la prima può andare bene cosi, sicuramente l’esperienza di gioco su TV secondo noi è decisamente più immersiva e gratificante anche perchè il concept Google Stadia è nato proprio per quello, sicuramente come tutte le idee rivoluzionarie, tende a prendere molte critiche, ma vogliamo fare un plauso comunque a Google perchè con il 2020 alle porte con delle connessioni “normali” in tutta Italia il concetto di streaming – game può veramente mettere a soqquadro il mondo gaming, sia quello PC sia quello delle Console.