ASZ Magazine presenta: Quattro chiacchere con Patrick Selva

ANNOUNCEMENT SIMRACING

ASZ Magazine, presenta Patrick Selva sim-driver in forza al BOX33 Motor Sport (“prestato” dal TEAM Racing ON3 Academy), vincitore nell’ultimo ROUND di Campionato European GT esport Series #EUGT2018 by E-Racing Series della categoria SILVER, questa è una intervista con lui, il Direttore e la redazione di ASZ Magazine, si complimentano con Patrick per il risultato ottenuto, per la disponibilità e pazienza nell’averci concesso questa intervista, oltre a lui ringraziamo anche Giuseppe Mazzei team manager della Racing ON3 Academy.

ASZ Magazine: “Patrick, durante la stagione EUGT2018 sei stato uno dei SILVER sempre nella top ten e spesso anche nella top 5, cosa ti è mancato per essere uno di categoria GOLD?”

Patrick Selva: “Probabilmente il tempo per provare bene le auto per segnare un buon tempo nelle prequalifiche a Spa. Con la Ferrari 488 GT3 mi son trovato meglio fin da subito rispetto alle altre auto, ma ho imparato a conoscerla meglio solo dopo.”
ASZ Magazine: “Fai parte della Academy di Racing ON3, quanto è stata importante nella tua crescita l’Academy?”

Selva: “Devo tanto all’academy Racing oN3. In primis voglio precisare che, a mio parere, è una bellissima realtà: non capita tutti i giorni di potersi confrontare con Gianluca Gilli, Giuseppe Mazzei, Paolo Muià e Michele Chesini, sono nomi veramente importanti nel panorama del simracing italiano.

Personalmente, ai ragazzi è bastato guardarmi girare pochi minuti per capire dove dovevo/devo lavorare.  Inoltre, vorrei sottolineare che da quando sono entrato in questo mondo poco più di un anno fa, è stato l’unico Team a cui ho sempre ambito e proprio grazie all’academy sono riuscito ad avere l’onore di farne parte. Per questo devo ringraziare tutti i ragazzi del Team, in particolare Michele Chesini che mi ha subito preso in particolare simpatia e mi sta accompagnando, giorno dopo giorno, nella mia crescita. Oltre che talento puro nella guida, si è dimostrato anche un maestro fenomenale.”

ASZ Magazine: “Per il Campionato EUGT2018 hai scelto la Ferrari 488 GT3, pregi e difetti della vettura?”
Selva: “Purtroppo per diversi problemi ho saltato diverse tappe e ancora non conosco bene l’auto come vorrei, ma una cosa che ho notato immediatamente, è che permette degli ottimi tempi a pieno carico, ma mette facilmente in difficoltà appena inizia a scaricarsi e, anche se può sembrare un controsenso, questa è una delle caratteristiche che mi piace di più di questa vettura . Di contro, non vanta velocità di punta alte, anzi, se non erro è una delle più lente, se non la più lenta, del pacchetto GT3 messo a disposizione dai ragazzi di E-Racing Series. Grossomodo mi è sembrata abbastanza simile alla Mclaren 650s GT3.”
ASZ Magazine: “Qual’è stata la chiave del tuo successo per vincere la categoria SILVER?”
Selva: “L’EUGT è il primo campionato serio a cui abbia partecipato, quindi  proprio per questo, son sempre partito cercando di tenere un buon passo senza strafare e cercando di ampliare il più possibile la mia esperienza nella gestione di tutte le situazioni che riguardano un Gran Premio. Peccato per i sette zeri collezionati durante il campionato, mi sarebbe piaciuto lottare per il podio nella classifica assoluta.”

 

ASZ Magazine: “Ultima domanda, progetti per il futuro?”

Selva: “Sicuramente punterò a partecipare a qualche campionato di alto livello: anche se sono consapevole di non poter ambire alla vittoria, mi ha sempre divertito e spronato mettermi a confronto con i migliori d’Italia.”

 

ASZ Magazine, ringrazia ancora una volta il sim-driver Patrick Selva e il suo team manager  Racing ON3 Giuseppe Mazzei per la disponibità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.