TIME ATTACK SERIES 2018 – Parte 2, Intervista a Gilles Satta

MOTORSPORT

Torniamo a parlare di Time Attack Series 2018, anche oggi, abbiamo chiesto al nostro amico Gilles Satta di parlarci della gara svolta a Giugno in quel di Adria, seconda tappa nel calendario. Per il pilota Brisighellese, ci sarà poi un po’ riposo, che porterà alla gara di casa a Imola il 2 Settembre 2018. Abbiamo posto un paio di domande per sapere com’è andata la seconda gara stagionale.

Gilles, grazie ancora della disponibilità, veniamo alla prima domanda, hai disputato a Giugno la seconda gara del Time Attack Series 2018 ad Adria, sensazioni e risultati diversi rispetto all’esordio di Monza?

GS: “In primis un saluto a tutta la redazione e ai lettori, sono pronto con le risposte! Guarda esattamente come a Monza l’adrenalina era alle stelle, correre è sempre qualcosa di emozionante, che ti lascia dentro splendidi ricordi! Essendo Adria un circuito con molte frenate e ripartenze, avevamo paura di un possibile problema di surriscaldamento ai freni, come già successo in passato proprio qui; sono soddisfatto degli upgrade portati ai freni da Michele (il mio abile destriero) siamo riusciti a girare tutto il giorno senza alcun problema.

I crono che ci eravamo prefissati sono stati raggiunti, quindi mi reputo soddisfatto della giornata e di come ho guidato, peccato che in mezzo secondo ci sono 3 posizioni di scarto, volevo fare i miei complimenti anche agli altri partecipanti, è stata una splendida notturna di gara.”

Tralasciamo per un attimo, il Time Attack e cambiamo argomento, a fine Luglio parteciperai ad una gara Kart a Pomposa (Ferrara); con quale spirito affronti questa nuova sfida?

GS: “Anche la gara di Pomposa è un ulteriore stimolo a migliorare le mie capacità di guida, in più essendo una 2 ore viene fatta in squadra con i miei amici, fra cui Gian Lorenzo Moretti ormai veterano del Time Attack (con il quale mi volevo personalmente congratulare per un altro secondo posto a meno di un decimo dalla vittoria).”

Concludiamo con questa nostra chiaccherata, tornano al Time Attack 2018, in particolare ad una data 2 Settembre 2018, che vuole dire Imola, gara di casa, ci pensi già a quell’evento e cosa speri di ottenere da quella tappa?

GS: “Gara di casa a Imola, bisogna senza dubbio dare il massimo. Insieme al mio caro amico Enrico Parrucci (nonché Fondatore e Direttore di questo magazine) ci stiamo allenando a imparare ancora meglio il circuito grazie all’utilizzo del simracing, andremo inoltre qualche giorno prima della gara in autodromo, dove percorreremo a piedi la pista cercando i primi punti di riferimento da poter sfruttare il giorno della gara.
Grazie a tutti questi “piccoli” accorgimenti spero di non finire in ghiaia alla Villeneuve, no scherzi a parte punto ad avvicinarmi il più possibile alle prime posizioni.
Volevo ringraziare, tutto lo staff di ASZ Magazine, per lo spazio che mi dedica con queste interviste e per il supporto fin qui dimostrato al sottoscritto, speriamo che questa collaborazione, porti ambiziosi traguardi ad entrambi. Un saluto a tutti, ci vediamo a Imola!!!”

Ringraziamo ancora una volta Gilles Satta per la cortese collaborazione e la disponibilità, augurandogli il meglio per tutta la stagione e in particolare per la gara di Imola, nel nostro “piccolo” cercheremo di essergli d’aiuto.